06/86328789 e 06/8610619

Via Tripolitania 151, 00199 – Roma

Seguici su

Top
Associazione Dhyana ONLUS / Spazi Solari

Spazi Solari

Uno dei progetti che stiamo realizzando è “Spazi Solari”, un progetto di co-housing sociale, che vedrà la luce nella zona adiacente al parco di Tor Fiscale e, nel quale, la Meditazione, lo Yoga ed i percorsi di benessere e crescita, incontreranno i mondi dell’arte e della disabilità.

Il progetto Spazi Solari nasce dalla collaborazione con altre 3 ONLUS:

Obiettivo del progetto è realizzare un co-housing etico: uno spazio dove trovano posto Meditazione, Servizio, Creatività e Fragilità, aperto all’integrazione ed alla sinergia con le energie positive presenti sul territorio. Saranno presenti in Spazi Solari:

  • Una nuova sede distaccata dell’Associazione Dhyana ONLUS, nella quale saranno proposte tutte le attività legate alla ricerca e crescita personale
  • Una sede delle altre associazioni che hanno dato vita all’iniziativa
  • Laboratori in cui i ragazzi disabili potranno realizzare delle attività artistiche e artigianali grazie agli insegnamenti dei maestri d’arte della “Massenzio Arte”
  • Uno spazio polivalente destinato alla socializzazione che sarà utilizzato per le attività legate alla convivenza quotidiana, come guardare un film o fare giochi, e aperto al territorio per specifiche iniziative d’integrazione; un’attenzione particolare nella progettazione delle iniziative sarà posta all’integrazione con il territorio, con particolare riguardo alla valorizzazione e all’integrazione con le ricchezze paesaggistiche e archeologiche presenti, come il mausoleo posto proprio accanto alla sede
  • Spazi destinati a ospitare operatori e artisti in modello di co-housing, per rendere l’integrazione piena e non solo part-time.

Sono previsti inoltre ampi spazi verdi in modo da poter portare avanti attività nella natura, sfruttando la bellezza della collocazione all’interno del parco di Tor Fiscale dove regnano quiete e silenzio.

La costruzione dello stabile dove realizzare il co-housing è pensata per essere il più possibile eco sostenibile, attraverso l’uso di materiali naturali come il legno; è prevista l’autoproduzione dell’energia, attraverso l’uso di pannelli solari e di energia geotermica.

Un’attenzione particolare sarà riservata alla stanza della Meditazione, che potrà godere delle particolari caratteristiche di quiete della zona, oltre che di caratteristiche geometriche e costruttive specificamente pensate.

Tutti coloro che meditano ricercano, più o meno consapevolmente, quello spazio di Vuoto e di Silenzio, che permette di accedere allo spazio interiore, sede dell’Anima, attraverso il quale riconoscere il vero essere ed entrare in contatto sempre più stabile con esso.

Riportiamo di seguito alcune foto che mostrano i passi fatti per la costruzione e realizzazione del progetto:

Luglio 2019